Skip Content

Dopo il tutorial delle boxer braids a NY, vi spieghiamo come ottenere uno dei look di Milano, la coda alta indossata da Chiara per la Fashion Week. Un’acconciatura semplice ma d’effetto, che con qualche trucco vi renderà bellissime e vi donerà un’allure chic e rilassata.

Cominciamo subito! Per questo hairstyle vi serviranno: un ferro per arricciare i capelli, un paio di forcine, elastici e qualche prodotto di styling. Iniziamo con il primo utensile, disegnando morbide e voluminose onde sulle lunghezze, per creare la base di texture della coda. In questa fase non pettinate i capelli, vi servirà tutto il volume possibile! Per aggiungerne anche alla radice, utilizzate un pettine a denti sottili per cotonare leggermente la parte alta della testa.

Ora prendete i capelli e create la coda, lasciando qualche ciuffo libero nella parte davanti. Vi sveliamo il primo trucco per lo stile perfetto: utilizzate più di un elastico per fermare la coda. Dopo aver posizionato il primo, aggiungete gli altri dietro, per dare una spinta verso l’alto all’acconciatura. Noterete subito la differenza! A questo punto prendete una delle ciocche davanti, incrociatela sopra la coda e fermatela con una forcina. Ripetete il procedimento sull’altro lato, arrotolando la ciocca sopra agli elastici prima di bloccarla, di modo da nasconderli. Fissate il tutto con una bella spruzzata di lacca Corpo & Volume Pantene.

Per dare la forma perfetta alla coda, il secondo consiglio è di usare un prodotto texturizzante per aumentarne il volume e la tenuta. Spruzzate sulla mano una noce di Pantene Spuma Ricci Perfetti e lavorate la coda stringendo le mani a pugno sulle ciocche. Se vi sembra necessario, ravvivate alcuni dei ricci con il ferro. Per un aspetto più soft, come quello di Chiara, sfilate qualche ciuffo della coda con le mani, a incorniciare il viso. Sigillate il tutto con un’altra applicazione di lacca, e il gioco è fatto!

Vi piace questo stile? Fatecelo sapere in un commento!

Ti è piaciuto? Condividilo!:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
Ci sono 4 commenti